Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione

Rendicontazione O.C.M. 2017


In base alla normativa attualmente in vigore, come avviene annualmente, l’O.P. Pempacorer e la Cooperativa Terremerse per agevolare tutti i Soci interessati alla rendicontazione dell’O.C.M. 2017, effettueranno il servizio di raccolta dei documenti e della predisposizione della domanda per ottenere i contributi.

Di seguito si riportano le informazioni necessarie per presentare le domande.

 

La domanda di contributo O.C.M. può essere effettuata da parte degli associati che si sono prenotati presso la Cooperativa per gli investimenti realizzati dal 1° gennaio al 31 dicembre 2017.

Gli investimenti realizzati nel 1° Semestre devono obbligatoriamente essere comunicati entro e non oltre il 30/06/2017, dopo tale data non potranno più beneficiare dell’aiuto comunitario. Gli investimenti realizzati nel 2° Semestre devono obbligatoriamente essere comunicati entro e non oltre il 31/12/2017, dopo tale data non potranno più beneficiare dell’aiuto comunitario.

In entrambi i casi le comunicazioni devono pervenire nel rispetto delle modalità e delle tempistiche previste dallo scadenziario regionale.

CONVOCAZIONE SOCI

Per l’anno 2017 le convocazioni dei soci che intendono rendicontare verranno eseguite da Pempacorer in base agli elenchi forniti dalla Cooperativa.

CALENDARIO CONVOCAZIONI

Maggio 2017

Per i soci prenotati che intendono rendicontare i seguenti investimenti:

• Produzione integrata su orticole industriali.

Giugno 2017

Per i soci prenotati che intendono rendicontare i seguenti investimenti:

• confusione sessuale solo per i soci che non beneficiano dell'aiuto della “dia” produzione integrata avanzata nel PSR (spesa minima ammessa imponibile 200 €);

• taratura solo per coloro che non beneficiano del contributo per la produzione integrata nel PSR;

• ali gocciolanti (manichetta) su cipolla e pomodoro – escluso tubi, filtri e raccordi su cipolla - mentre sono ammessi su pomodoro da industria (spesa minima ammessa imponibile 200 €);

• irrigazione solo per i soci già prenotati (spesa minima ammessa imponibile 1.000 €);

• antigrandine solo per i soci già prenotati (spesa minima ammessa imponibile 1.000 €);

• analisi del terreno effettuata dall’azienda nel corso del 2017 direttamente con il laboratorio e non tramite la Cooperativa Terremerse (solo per coloro che non beneficiano del contributo per la produzione integrata nel PSR).

La rendicontazione degli investimenti si conclude con il pagamento al socio a Dicembre 2017 (solo se la documentazione risulterà completa entro e non oltre il 31/10/2017, diversamente il pagamento slitterà alla data successiva di Marzo 2018).

Dicembre 2017

Per i soci prenotati che intendono rendicontare i seguenti investimenti:

• taratura solo per coloro che non beneficiano del contributo per la produzione integrata nel PSR;

• analisi del terreno effettuata dall’azienda nel corso del 2017 direttamente con il laboratorio e non tramite la Cooperativa Terremerse (solo per coloro che non beneficiano del contributo

per la produzione integrata nel PSR).

La rendicontazione degli investimenti si conclude con pagamento al socio entro Marzo 2018.

Il contributo sul materiale plastico è erogato a condizione che l’azienda dimostri di aver smaltito (formulario, ecc.) tale materiale conformemente alla normativa vigente o si impegni a operare in tal senso.

SI RICORDA che non saranno ammesse a contributo le domande non complete con tutta la documentazione richiesta.

Modalità di pagamento delle Fatture da rendicontare in O.C.M.

Le fatture rendicontate nella domanda O.C.M. per le quali si chiede il contributo devono necessariamente essere saldate entro le seguenti date:

31/05/2017 per chiusura rendicontazione e pagamento al socio a luglio;

31/10/2017 per chiusura rendicontazione e pagamento al socio a dicembre;

31/12/2017 per chiusura rendicontazione entro marzo 2018.

In nessun caso le fatture possono essere pagate in contanti nemmeno per importi di piccola entità.

Si consiglia di utilizzare il bonifico bancario e di allegare alla fattura copia della ricevuta di pagamento rilasciata dalla banca; il bonifico effettuato con home-banking sarà ritenuto valido solo se vidimato dalla banca o allegando copia dell’estratto conto dove si evince l’addebito.

Se non è possibile eseguire il bonifico è concesso pagare con assegno, allegando necessariamente alle fatture tutta la seguente documentazione:

• copia dell’assegno datato emesso dell’importo uguale alla fattura;

• copia dell'estratto conto del socio riportante il numero di assegno e l’importo pagato;

• dichiarazione liberatoria del fornitore contente la specifica sulle modalità e la data del pagamento (le specifiche dovranno essere corrispondenti con quanto riportato nella copia dell’assegno allegato: stessa data, stesso importo e stesso numero di assegno).

Nel caso di pagamento effettuato tramite Libretto della Cooperativa è ammesso solo il pagamento con addebito diretto e non il prelievo e il pagamento in contanti. L’importo addebitato deve necessariamente corrispondere all’importo della fattura/e per le quali si vuole ottenere il contributo.

Nel caso di presenza di fatture che contengono diversi articoli, di cui solo una parte inseriti in rendicontazione, ai fini dell’ottenimento dell’aiuto spettante è obbligatorio saldare l’intera fattura.

Per eventuali informazioni e/o chiarimenti contattare: O.P. Pempacorer Tel. 0545 920211